Da Montalcino a Ruvo di Puglia

Lo scorso week end è stato dedicato interamente al diario di viaggio. Subito dopo la presentazione del libro “Storia del diritto ambientale” alla premiazione del XII premio “Giornalisti nell’Erba” (di cui sono immeritatamente giudice sin dalla prima edizione), sono partito per la Toscana. A Montalcino, infatti, in occasione della rievocazione ciclistica denominata “L’Eroica” (celebre tra gli appassionati di tutto il mondo) si è tenuto contemporaneamente il “Festival dell’Eroica”, evento artistico e culturale diretto da Andrea Satta ed interamente dedicato alla bicicletta, che ha ospitato “Alle colonne d’Ercole” in compagnia dell’ottimo Antonello Mura. Appena terminata la presentazione sono saltato in macchina e mi sono messo in movimento: direzione Puglia. A Ruvo di Puglia l’amministrazione comunale e l’associazione TALOS, grazie all’impulso di Antonio Mazzone e di Monica Filograno, hanno organizzato una bellissima pedalata alla scoperta del territorio ruvese, a metà della quale ci siamo fermati nel bosco comunale dove abbiamo fatto una piacevole chiacchierata – rallegrata da focaccia pugliese, vino e ciliegie – sul viaggio, sul libro e su come la bicicletta sia il mezzo ideale per viaggiare inseguendo i propri sogni.

Ruvo di Puglia

Panorama di Puglia

 

Il bosco comunale di Ruvo di Puglia

Montalcino

Un tecnico di prestigio

Con Antonello Mura

Fabio Koriu

Con Ricky Gianco

 

Annunci

Con le Colonne d’Ercole dalla Toscana alla Puglia

 

 

Il prossimo week end sarà piuttosto intenso. Subito dopo la giornata di venerdì dedicata a “Giornalisti nell’Erba“, partirò per Montalcino, dove sabato 26 maggio presenterò il diario di viaggio durante il festival dell’Eroica in compagnia di Antonello Mura. Non avrò neanche il tempo di godermi il festival (direzione artistica di Andrea Satta, Tetes de Bois) perché dovrò rimettermi in macchina e andare a Ruvo di Puglia. Lì la mattina dopo (domenica 27 maggio) ci sarà una presentazione itinerante di “Alle Colonne d’Ercole”, promossa da Antonio Mazzone e organizzata da ASD TALOS e Ruvo Sportiva, con il supporto dell’assessora Monica Filograno. 

 

 

Una mattinata indimenticabile a Poli

La scorsa settimana la scuola elementare di Poli mi ha invitato a parlare del mio viaggio ai loro piccoli alunni. L’incontro è stato preceduto da uno straordinario lavoro delle insegnanti (bravissime!), che hanno ripercorso la mia avventura insieme ai loro piccoli alunni. Con la loro curiosità e la loro fantasia hanno costruito un “loro” personalissimo viaggio, che hanno disegnato, raccontato e colorato, dando vita ad una tenera galleria di immagini e pensieri. L’accoglienza è stata entusiastica ed emozionante e io e Maria Cristina Marsili (l’autrice dei disegni del libro) abbiamo trascorso due ore molto piacevoli in compagnia di un gruppo di bambine e bambini semplicemente adorabili. Ci hanno sommerso di domande sul viaggio e sul libro, ci hanno regalato scritti e disegni, ci hanno chiesto di firmare quaderni e fogli. Alcuni di loro ci hanno regalato i loro sogni. Sogni stupendi che auguro ad ognuno di loro di poter realizzare, a cominciare da Noemi che mi ha detto che le piacerebbe fare un viaggio in bicicletta proprio come me, “attraversando con la bici mondi e città”. Buona pedalata, Noemi.

 

 

 

 

Giornata internazionale della felicità

Oggi è la giornata internazionale della felicità. Uno stato d’animo che in bicicletta non sempre è caratterizzato dalla razionalità. Alle Colonne d’Ercole la celebra con questa autocitazione dell’arrivo a Col d’Envalira, 2409 m.s.l.m.:

“Ho le mani, strette per troppo tempo sul manubrio, rattrappite per la temperatura rigida, la gambe doloranti, il respiro affannato, i crampi allo stomaco per la tensione dello sforzo. Per dirla in due parole, sono felice.”

2018, si riparte

Alle Colonne d’Ercole si rimette in moto anche nel 2018. Ieri c’è stata una bella intervista ai microfoni di Radio Impegno e Radio Città futura e con Elena Tioli, Lucia Cuffaro e Salvatore Monni abbiamo parlato di bici, di mobilità sostenibile e, ovviamente, del diario di viaggio “Alle Colonne d’Ercole”.

Durante la piacevole chiacchierata mi hanno chiesto dove si può trovare il libro a Roma. Queste informazioni si trovano  sul rinnovato sito della casa editrice (www.deimerangoli.it ), intanto ecco l’elenco aggiornato ad oggi:

LIBRERIA CASA DELL’ARCHITETTURA – Via Piazza Manfredo Fanti, 57

BORRI BOOKS – Piazza dei Cinquecento, 161

LIBRERIA POLITECNICA – Via Cavour, 239

LIBRERIA LA SAPIENZA – Viale Ippocrate, 158

LIBRERIA DEI – Via Nomentana, 20

LIBRERIA FAHRENHEIT 451 – Campo de’ Fiori, 44

LIBRERIA DEL VIAGGIATORE – Via del Pellegrino, 165

GIT MONDADORI BOOKSTORE – Via del Pellegrino, 94

LIBRERIA MINIMUM FAX – Via della Lungaretta, 90/e

PUNTO EINAUDI – Via Bisagno, 3

LIBRERIA TESTACCIO – Piazza S. Maria Liberatrice, 23/26

LIBRERIA ODRADEK – Via dei Banchi Vecchi, 57

LIBRERIA MANZONI – Viale Parioli, 16

TIC EDIZIONI – Via Agostino Bertani, 9

LIBRERIA CULTORA – Via Ferdinando Ughelli, 39

CAFFÈ LETTERARIO MAMELI27 – Via G. Mameli, 27

LIBRERIA INTERNAZIONALE SAN PAOLO – via della Concicliazione, 16/20

LIBRERIA DE MIRANDA – Via Giulio Cesare, 51 E/F/G

4-3-3 LIBRI E… – Viale dei Quattro Venti, 28

LA FELTRINELLI LIBRI E MUSICA – Viale Marconi, 184/190

CARTOLIBRERIA OLIMPIA DI DANIELE SCREPANTE – Via di Donna Olimpia, 80/82

LIBRERIA KOOB – Via Luigi Poletti, 2

BIBENDAMANIA – Via Alberto Cadlolo, 101

VELITTI s.a.s.
di Velitti Amedea & C. – Piazza Stefano Jacini, 1/2

LIBRERIA SCUOLA E CULTURA – Via Ugo Ojetti, 173

Domani ci sarà la prima presentazione del 2018. Alle Colonne d’Ercole sarà ospite del Dopolavoro ferroviario di Velletri. Appuntamento alle 18 e 30. Ecco la locandina.