Da Montalcino a Ruvo di Puglia

Lo scorso week end è stato dedicato interamente al diario di viaggio. Subito dopo la presentazione del libro “Storia del diritto ambientale” alla premiazione del XII premio “Giornalisti nell’Erba” (di cui sono immeritatamente giudice sin dalla prima edizione), sono partito per la Toscana. A Montalcino, infatti, in occasione della rievocazione ciclistica denominata “L’Eroica” (celebre tra gli appassionati di tutto il mondo) si è tenuto contemporaneamente il “Festival dell’Eroica”, evento artistico e culturale diretto da Andrea Satta ed interamente dedicato alla bicicletta, che ha ospitato “Alle colonne d’Ercole” in compagnia dell’ottimo Antonello Mura. Appena terminata la presentazione sono saltato in macchina e mi sono messo in movimento: direzione Puglia. A Ruvo di Puglia l’amministrazione comunale e l’associazione TALOS, grazie all’impulso di Antonio Mazzone e di Monica Filograno, hanno organizzato una bellissima pedalata alla scoperta del territorio ruvese, a metà della quale ci siamo fermati nel bosco comunale dove abbiamo fatto una piacevole chiacchierata – rallegrata da focaccia pugliese, vino e ciliegie – sul viaggio, sul libro e su come la bicicletta sia il mezzo ideale per viaggiare inseguendo i propri sogni.

Ruvo di Puglia

Panorama di Puglia

 

Il bosco comunale di Ruvo di Puglia

Montalcino

Un tecnico di prestigio

Con Antonello Mura

Fabio Koriu

Con Ricky Gianco

 

Annunci